Gealip
Igea Pharma

GEALIP®


Riso Rosso fermentato, Berberina, Curcuma con Coenzima Q10, e.s. di Melograno. Favorisce il controllo dei valori di colesterolo e trigliceridi.

FORMA FARMACEUTICA

Scatola da 20 compresse deglutibili da 1,13 g


MODALITÀ D'USO

Si consiglia la somministrazione di 1 compressa al giorno, preferibilmente dopo il pasto serale


PREZZO AL PUBBLICO

Euro 14,90

GEALIP® agisce:

  • sul riequilibrio e l’ottimizzazione della funzionalità del fegato, organo fondamentale per il metabolismo dei lipidi nell’organismo
  • sul sostegno antiossidante, così importante per la riduzione di rischio aterosclerotico

La monacolina K del riso rosso contribuisce al mantenimento di livelli normali di colesterolo nel sangue.

La berberina è utile per la funzione epatica e la regolare funzionalità dell’apparato cardiovascolare.

PROPRIETÀ DEI COMPONENTI

Lievito di riso rosso fermentato

Le monacoline sono in grado di ridurre la produzione endogena dei livelli di colesterolo totale, di diminuire i valori del colesterolo LDL e la trigliceridemia. L’azione della monacolina è dovuta alla sua proprietà di inibire l’enzima 3-idrossi-3-metilglutarilCoA riduttasi (HMG-CoA riduttasi) che partecipa alla biosintesi del colesterolo endogeno.

La quantità attiva di Monacolina K per cui è accertata e riconosciuta scientificamente l’azione di riduzione sul colesterolo è di 10 mg al giorno.

E’ importante testare l’eventuale presenza di citrinina in questi preparati. La citrinina è una micotossina nefrotossica. Gealip oltre ad essere senza glutine è senza coloranti, senza zuccheri aggiunti e senza citrinina.

Berberina

La più importante proprietà della Berberina è quella ipocolesterolemizzante.  Essa agisce sulla frazione esogena del colesterolo, quella alimentare. La Berberina aumenta l’attività del gene per il recettore di membrana del colesterolo presente nelle cellule del fegato: in pratica aumenta la capacità del fegato di riconoscere, catturare e metabolizzare il colesterolo in eccesso (specie in forma “cattiva” LDL) e di conseguenza ne facilita la rimozione dal sangue. Essa possiede anche un effetto additivo importante sulle statine. Le statine infatti possono provocare nel lungo periodo un aumento dell'espressione di PCSK9. L'aumento di questa proteina riduce di fatto l'efficacia della statina. L'associazione con la Berberina evita questo rischio.

Curcuma

La Curcuma longa è una pianta perenne dai cui rizomi si estraggono i curcuminoidi, gruppo di composti tra cui ricordiamo la curcumina con funzione epatica e antiossidante.

Poiché la berberina ha un'emivita molto rapida (viene smaltita velocemente dall'organismo) e un assorbimento per via gastrica troppo blando, viene associata alla curcumina, sostanza derivata dalla curcuma che inibisce i processi alla base di questo comportamento. In particolare la curcumina inibisce l'azione della glicoproteina P, responsabile dell'eliminazione veloce dall'organismo della berberina. La berberina da sola però, espleterebbe un'attività non completamente sufficiente a riportare ai valori regolari il colesterolo ematico, per questo viene a sua volta associata al riso rosso fermentato. Tutti questi meccanismi biochimici spiegano dunque l'accertata e comprovata efficacia nell'ipercolesterolemia della berberina e della curcuma associate al riso rosso fermentatoea


Melograno

Lʼestratto secco del frutto di Punica granatum L., ad alto titolo in punicosidi, rappresenta un agente antiossidante. Previene l'ossidazione del colesterolo LDL, un importante fattore di rischio cardiovascolare.


Coenzima Q10

Coenzima particolarmente abbondante nei mitocondri del cuore che svolge un importante ruolo nella catena respiratoria mitocondriale, dove presiede, al pari dei citocromi, al trasporto degli elettroni a cui sono legati i processi energetici. Come antiossidante è efficace nel controllare la perossidazione dei lipidi di membrana e del colesterolo LDL.

 

Gelai

BIBLIOGRAFIA  ESSENZIALE

Catapano AL, Reiner Z, De Backer G et al. ESC/EAS Guidelines for the management of dyslipidaemias The Task Force for the management of dyslipidaemias of the European Society of Cardiology (ESC) and the European Atherosclerosis Society (EAS). Atherosclerosis 2011; 217: 3-46.

Kashani A, Phillips CO, Foody JM et al. Risks associated with statin therapy: a systematic overview of randomized clinical trials. Circulation 2006; 114: 2788-97.

IGEA PHARMA srl

Via Saraceni, 44 - 86012 Cercemaggiore (CB) - Italy

CCIAA CB Rea: 202287 / Codice fiscale e partita iva: 01771250709

igea.pharma@pec.it

amministrazioneigeapharma@gmail.com

direzionecommercialeigeapharma@gmail.com

Policy privacy Cookie policy  |  Proudly created by IraiDesign

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Informazioni
Accetta